Video di varie poesie brevi (autore Luca Gini)


Poesia “Alla Radio”

Alla radio
c’è un brano
in cui si sente un piano
e cantano uccelli.

È estate.
Le pale del ventilatore
girano lente nel calore
di luglio agonizzante.

Sorrido.
Mi muovo lento e piano
e lenta la mia mano
mi tormenta i capelli.

Respiro.
Sarebbe una gran sorte
godere di una morte
così gentile e lieve.

Sospiro.
Son stanco dell’orrore,
vorrei ci fosse un sole
che brucia la mia pelle.

Spiro.
No, mento, sono vivo,
non ho ancora capito
troppe cose attorno a me.

Haiku “Sala d’attesa”

Non tu invecchi
Invecchiano le cose
Come le vivi.

Poesia “Crepuscoli”, Luca Gini

Riuscirò a conservare
fino alla fine
Un’ultima illusione?

Riuscirà la morte
A trovarmi vivo?


close
Inviamo una mail ogni tanto

Iscriviti, ti notificheremo i nuovi post

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento